programma

Exhibit

Esposizione delle scuole appartenenti alla Rete “Amico Robot” sulle migliori pratiche della Robotica a scuola.

          Il giorno 17 Maggio 2018, sarà dedicato alla presentazione degli stand progettati, allestiti e gestiti da classi della scuola dell’infanzia, di scuola primaria ed eventualmente da classi di scuola secondaria di primo grado che vogliano esporre i propri progetti sotto forma di exhibit. Ogni stand prevede l’interazione di uno o più robot con un ambiente costruito dai ragazzi ed, eventualmente, con i visitatori, che potranno essere coinvolti in giochi o attività di vario tipo. L’ambiente sarà costruito dai ragazzi utilizzando materiale di qualsiasi tipo (meglio se di recupero) di varie forme e dimensioni.

Gli stand saranno aperti al pubblico dalle 10:00 alle 15:30.

Gara di robot

 Il giorno 18 Maggio 2018, sarà dedicato alle gare  rivolte agli alunni  e alle alunne delle scuole  Secondarie di 1 grado appartenenti alla Rete “AmicoRobot” .

Mattino ore 10,00 – 12,30  Prove e allestimento degli stand

Pomeriggio dalle ore 14,00 alle 18,00:  svolgimento delle gare

Sono previste due gare

 Gara Competitiva:  Il rigorista

Oggi è una grande giornata per la Nazionale di calcio dei robots. Per l’ennesima volta il titolo verrà assegnato ai rigori. Scegli il miglior robot rigorista della tua squadra ma attento, perchè oltre alla precisione conterà anche la velocità di esecuzione.

Gara Collaborativa: S.O.S. squadra di soccorso

All’interno di un edificio si è verificata una forte esplosione. Non si conoscono le cause, ma lo stabile è seriamente danneggiato, tanto da rendere impossibile a chiunque di entrare senza mettere in grave pericolo la propria vita. All’interno è rimasta intrappolata una persona ferita, non in grado di muoversi, che lancia richieste d’aiuto. Fortunatamente la nostra squadra di soccorso dispone di un robot “Soccorritore” che, opportunamente programmato, è in grado di superare tutti gli ostacoli presenti, di raggiungere il ferito e di portarlo fuori dalla struttura pericolante, in modo che un’ambulanza possa trasportarlo prontamente fino all’ospedale.