amicorobot rete di scuole per la roboticalogo di amicorobot porta alla home page
sei in: home > gare > competizione > wall-e spazzino

Wall-e spazzino

 
La storia: Wall-e (che sta per Waste Allocation Load Lifter Earth-Class - Sollevatore terrestre di carichi di rifiuti) è l'ultimo robot rimasto sulla Terra dopo che gli umani l'hanno abbandonata perchè invasa dai rifiuti. Si sono dimenticati di spegnerlo e lui, da 700 anni, continua a fare quello per cui è stato costruito: comprimere e ammassare rifiuti.
Scopo del gioco: Wall-e deve pulire il campo dai rifiuti che gli umani hanno lasciato
Questa gara si svolge tra due robot che in parallelo su due campi di gara gareggiano per risolvere lo stesso compito. La gara comprende una manche, vince la squadra che alla fine ha totalizzato il punteggio migliore.

Campo di gara

schema del campo di gara

Il campo di gara è costituito da un quadrato di cm 180 x 180, con un bordo nero esterno di 3 cm, suddiviso in 36 quadrati di 30x30 cm. I quadrati interni sono marcati con una linea gialla di spessore 1 mm. Tre di questi quadrati sono neri, la cui disposizione sulla scacchiera è quella relativa al disegno.
 

Caratteristiche dei robot


I robot che partecipano alla gara, non devono avere una dimensione maggiore di quella di un quadrato e devono essere costruiti solo e soltanto con pezzi LEGO

Programmazione


Il programma dei robot può essere realizzato con uno dei software LEGO (RCX code , RoboLab o NXT).

Manche

  1. viene estratto a sorte, utilizzando due dadi, il quadrato di partenza su cui verranno posizionati i robot in entrambi i campi (es: 6A) ;
  2. ogni squadra posiziona, sui quadrati bianchi del campo degli avversari, sei bricchi di succhi di frutta pieni ognuno dei quali ha la dimensione 4x 6,5x 8,5. In un quadrato deve essere posizionato un solo bricco;
  3. ogni squadra posiziona, orientandolo come ritiene più opportuno, il suo robot all’interno del quadrato di partenza;
  4. al via dell’arbitro, un componente della squadra fa partire il programma del robot;
  5. una volta partiti i robot, e per tutto il tempo della manche, non si possono toccare né i robot né i bricchi.

Tempo


La manche dura due minuti.

Punteggi


Si ottiene un punto per ogni bricco che il robot sposta oltre il bordo nero del campo o dentro uno dei 3 quadrati neri. Si considera oltre il bordo o dentro un quadrato nero un bricco che sia completamente fuori dall’area bianca del campo di gara, cioè interamente circondato dal nero. Non ci sono penalizzazioni se il robot esce dal bordo o invade un quadrato nero, con una parte o la totalità del suo corpo.

Premiazione


Nel caso di parità per il primo posto, si procederà ad una seconda manche e vincerà il robot che impiegherà meno tempo a spostare oltre il bordo nero del campo o dentro uno dei 3 quadrati neri 3 bricchi.
Lo stesso spareggio potrà essere effettuato per il secondo posto, se al primo posto vi è un solo robot.
Per eventuali problemi o discussioni che dovessero sorgere durante la prova o per qualsiasi questione che non dovesse essere espressa nel presente regolamento si fa appello al buon senso di tutti, allo spirito partecipativo e collaborativo che anima questa gara ed eventualmente all’insindacabile giudizio della giuria.

Amicorobot - rete di scuole per la robotica educativa
scuola capofila: S.M.S. "Manzoni - Benzi" - via Isimbardi, 15 - 20091 Bresso (MI)
info@amicorobot.net
ultimo aggiornamento: 27-05-09